+39 051 235150
commerciale.fastfinance@bancaifis.it

News

23 Mar 2016

Rimborso e termini di decadenza 2016

La Cassazione interviene sul tema rimborsi ampliando le possibilità di disconoscimento da parte dell’amministrazione finanziaria (sentenza 5069/2016, si veda Il Sole 24 Ore del 16 marzo), anche oltre i termini per l’accertamento. La parte di diritto sostanziale della sentenza è ineccepibile: grava sulla Fondazione, che reclama il riconoscimento dell’agevolazione, l’onere di dimostrare, con l’originario ricorso, la sussistenza dei presupposti oggettivi e soggettivi per usufruire dell’agevolazione e provare la coerenza statutaria e il concreto svolgimento di attività finalizzate al raggiungimento in via esclusiva di scopi di beneficenza, educazione, studio e ricerca scientifica. La giurisprudenza citata nella sentenza della Cassazione afferma incontestabilmente questo profilo del diritto sostanziale. Non esistono, invece, precisazioni di carattere processuale. Lo dimostra il fatto che sia stata proposta ordinanza interlocutoria alle Sezioni Unite per il chiarimento del problema.

Scarica qui e leggi l’intero articolo de ilSole24ore.com

Il Sole 24 Ore _ Commento Sentenza CC_2016
SS.UU 5069-2016_Sentenza CC_2016